domenica 19 novembre 2017

Sui monti di Lusiana in mtb

Mettete insieme tre amici con la passione per la mountaibike che da un po' di tempo non si vedono, dateli un territorio straripante di natura, storia e panorami mozzafiato.... a loro non resterà che sbizzarrirsi  nell'inventare un'uscita sui pedali spettacolare. Salite, discese, asfalto, sterrati, single track, mulattiere, pascoli, neve, tramonti saranno i loro strumenti che useranno per creare un dipinto che rimarrà a lungo impresso tra i loro più cari ricordi  #Lusiana#MonteCorno#Rossingroba#
Gusela#Camporossignolo#Bertiaga#Cogole#










domenica 12 novembre 2017

Sulle tracce dei "Cimbri" in mtb

E poi di ritrovi in una uggiosa domenica di novembre a pedalare senza una meta ben precisa, vai a "naso" sali sterrati, scendi lungo viscidi single track, ti ritrovi all'improvviso su un'aerea radura sulla cima di un colle dove una vecchia malga sfuggita al tempo e dalla tradizionale architettura, scatena ricordi di antiche popolazioni che un tempo qui giunsero da terre lontane, alla ricerca di un'esistenza migliore. Nello nostre uscite in mtb non proviamo solo fatica e sudore, ma anche emozioni forti, vere,  genuine. che ancora una volta il nostro caro territorio compreso tra Lusiana e Conco ci regala






martedì 31 ottobre 2017

Monte Grappa mtb "Salto della Capra, sentiero 152, sentiero 151

Era da un po' di tempo che avevamo in mente di ritornare a pedalare sul massiccio del Grappa, ma per un motivo o per un altro siamo stati sempre costretti a rinviare. Stavolta sembra proprio la volta  buona e complice la tiepida giornata di fine ottobre finalmente ci troviamo in zona Crespano pronti per un'altra spettacolare avventura. Il programma prevede di salire lungo la "Strada della Vedetta" meglio conosciuta come il Salto della Capra e una volta giunti in quota decidere il da farsi. La salita se presa con il giusto ritmo non presenta grandi difficoltà e nemmeno le toste rampe finali che raggiungono pendenze superiori al 30% riescono a distoglierci
dalla spettacolarità dei panorami che ci circondano. Giunti a malga Vedetta optiamo per proseguire per la strada sterrata che conduce a malga Archeson da dove agevolmente ci immettiamo nel sentiero n°152 o Sentiero delle Meatte, un'ardita opera d'ingegneria militare costruita durante la Grande Guerra che con gallerie e passaggi aerei scavati nella viva roccia supera  burroni e precipizi impressionanti e permette di aggirare il monte Meatte e Boccaor e di arrivare in località. Pian dela Bala. Qui istintivamente veniamo attratti da un sentierino sassoso, che come un serpente contorto si getta fino a disperdersi tra la vegetazione verso la Val
San Liberale, non perdiamo l'occasione e ci catapultiamo lungo l'infinita sequenza di tornanti, a volte con passaggi "border line" dove è proibito sbagliare, tra lo stupore dei numerosi escursionisti che lo percorrono nel vedere dei bikers che lo stanno scendendo. Con le braccia ormai formicolanti per l'impegnativa discesa arriviamo in località San Liberale dove verremo a sapere che il sentiero n° 151 che abbiamo appena percorso era interdetto alle bici (  non abbiamo comunque notato divieti altrimenti li avremo giustamente rispettati). Percorrendo stradine sterrare e sentieri che costeggiano il torrente Lastego rientriamo a Crespano del
Grappa dove arriviamo dopo avere percorso circa 35 km e 1625 mt D+








PER VEDERE TUTTE LA FOTO DELL'USCITA CLICCA QUA:
https://www.facebook.com/pg/Altopiano-Bike-Mountain-490600147651870/photos/?tab=album&album_id=1685459704832569














lunedì 16 ottobre 2017

Pomo Pero Lusiana 2017

Grande partecipazione e tanto divertimento per i partecipanti all'escursione in mountain bike organizzata nell'ambito della 18° edizione dell manifestazione Pomo Pero Lusiana 2017. Grandi e piccoli bikers percorrendo antichi sentieri che un tempo collegavano le contrade lusianesi hanno avuto la possibilità di scoprire un territorio ricco di storia e natura in maniera alternativa ed ecologica e silenziosa come solo in bicicletta si riesce ad apprezzare. Gran finale per tutti i partecipanti presso la suggestiva contrada Ronzani dove è stato possibile gustare un succulento spuntino a base di mele e prodotti locali






PER VEDERE TUTTE LE FOTO DELL'USCITA CLICCA QUI:
https://www.facebook.com/Altopiano-Bike-Mountain-490600147651870/?hc_ref=ARS51ZhC8YKtv_Z8mqkGr-6MAaxce197Cd48OVPLevApjeNRtJ4sJ90RMOi733oYwKE

lunedì 9 ottobre 2017

Monte Verena, mtb trail, emozioni ad alta quota

Complice una soleggiata domenica d'ottobre che regala variopinte pennellate d'autunno,con
temperature in quota miti per il periodo decidiamo, anche considerato il poco tempo che abbiamo disposizione di "puntare" verso la cima del monte Verena. Sempre appagante è il percorso che da Roana, passando per loc.
Laghetto sale verso malga Quarti da qui in poi un vero tripudio di colori autunnali e di vedute mozzafiato ci accompagneranno fino ai 2015 m.slm della sommità del monte Verena, dove la magnificenza e spettacolarità dei panorami che si
stagliano a 360° si esprimono elevati alla massima potenza. Pausa rifocillante doverosa presso il limitrofo rifugio e un'altra gradita sorpresa ci attende: i simpatici ed ospitali gestori ci invitano di visitare il recente percorso emozionale dedicato alla grande guerra, da loro recentemente realizzato nei sotterranei del rifugio. Complimenti davvero ragazzi per la passione ed energie che state dedicando a questo "nido d'aquila" di rifugio.... l'Altopiano per crescere e restare al passo con i tempi ha proprio bisogno di gente determinata come voi. Risaliti in sella, perdiamo rapidamente quota scendendo inizialmente lungo  piste da sci per poi deviare su
seminascoste mulattiere fino giungere nei pressi di malga Campovecchio, ora su bitume ci dirigiamo verso malga Mandrielle, rimanendo però esterrefatti lungo il tragitto nel constatare gli imponenti sbiancamenti effettuati per la costruzione della nuova pista ciclabile che ha reso il sedime stradale simile per larghezza ad una superstrada....alla faccia della ecosostenibilità. Finalmente ritrovato lo sterrato ed abbandonati gli obbrobri ci dirigiamo verso la Val d'Assa e a mezzacosta imbocchiamo la pianeggiante strada delle Billeme Capre, regalandoci l'ultima emozionante avventura della mattinata percorrendo un magnifico ed unico
single track modalità bike park che ci permetterà di fare rientro in quel di Roana



PER VEDERE TUTTE LE FOTO DELL'USCITA CLICCA QUA:
https://www.facebook.com/pg/Altopiano-Bike-Mountain-490600147651870/photos/?tab=album&album_id=1667286269983246

giovedì 21 settembre 2017

Impressioni di settembre, panorami,natura,storia. Sunio e dintorni

...e leggero il mio pensiero vola e va....ho quasi paura che si perda...
Quali parole meglio di queste frasi di una famosa canzone dedicata a settembre possono riassumere l'uscita odierna. Cielo limpido,aria tersa, panorami a paradisiaci incastonati tra una natura amena intrisa di storia. Sensazioni che li nostro territorio ancora ci regala, sensazioni che la mountain bike ci permette di "assaporare"....



lunedì 11 settembre 2017

Pedalando tra il "Sedano di Rubbio"

8 settembre 2017



...il sole tenue di settembre allunga le ombre e sbiadisce i colori della natura sull'Altopiano di Asiago...

Visto che le previsioni meteo indicano in weekend uggioso e prodigo di precipitazioni, optiamo per anticipare la consueta uscita pedalatoria domenicale al venerdì e considerato che in quel di Rubbio si festeggia l'annuale sagra del sedano decidiamo di andare dare un'occhiata. Consci dell'allergia che nutriamo nei confronti del bitume ci inventiamo un percorso che eviti per quanto possibile strade asfaltate , passando per Camporossignolo, Bertiaga, Lempreche, montagnola, Lastaro, Cogolin. Breve sosta presso il tendone della sagra a rubbio ma, visto l'orario ormai avanzato e la temperatura non più estiva, saggiamente decidiamo di rientrare a "Luzaan" ...,logicamente lungo i nostri "cari ed
amati" sentieri